Passi in avanti per la creazione dell’Osservatorio Regionale su Genere, Salute e Lavoro.

0
104
osservatorio regionale genere salute lavoro

Rilevanti i contenuti dell’incontro di oggi c/o la sede della Giunta regionale. Con la Consigliera Parità, Il Responsabile del Settore politiche del personale del SSR e relazioni sindacali, le rappresentanze CUG delle aziende sanitarie toscane e il MeS Sant’Anna, un deciso passo in avanti è stato fatto sulle politiche di genere a tutela del lavoro dei professionisti della nostra sanità. Dalla ricerca Anaao Toscana-MeS sul Bilancio di Genere alla creazione dell’Osservatorio regionale Genere, Salute, Lavoro ora la strada è breve.
Anaao Toscana è fiera di questo risultato che rappresenta la sintesi di un percorso volto a ridurre le disuguaglianze, a rafforzare la trasparenza nell’utilizzo delle risorse, a valorizzare le differenze di genere, a  favorire  la crescita professionale delle donne che sono oltre il 70% della forza lavoro delle nostre aziende.

Anaao Toscana, oggi, ha saputo rappresentare le esigenze e gli interessi legittimi di una categoria di professionisti che vive nel pieno della più grave crisi del SSN dell’ultimo ventennio e si è impegnata, con risorse sul campo, a dare una compiuta visione di genere attraverso un sistema di misurazione, lettura e monitoraggio nuovo ed universale dei gender gap emersi dal lavoro. E su questa via lavoreremo in futuro